Verna. Opere 1967 - 2007

Museo Nazionale d'Abruzzo - Castello Cinquecentesco - L'Aquila

24 novembre - 26 dicembre 2007 - Mostra

Claudio Verna

Il Museo Nazionale d’Abruzzo ospita nella prestigiosa sede del Castello Cinquecentesco dell’Aquila una importante mostra di Claudio Verna, pittore abruzzese nato a Guardiagrele nel 1937, operante attualmente a Roma. La rassegna documenta il percorso dell’artista dal 1967 ad oggi.

Le prime opere esposte segnano l’allontanamento della precedente esperienza informale e mettono in risalto una marcata analisi mentale che rinnova i contenuti e il linguaggio. In anni in cui molti artisti puntano al superamento del quadro per arrivare all’oggetto, all’azione e alla performance, Verna rimane fedele alla pittura, dimostrando che è possibile affrontare con essa un discorso moderno. D’altra parte, nei suoi quadri convivono spinte ed esigenze contrapposte, legate sia al controllo formale sia alla possibilità di accogliere sensazioni profonde, legate all’immediatezza del gesto. Attraverso modalità sempre diverse ed originali, il colore emerge quale protagonista di tutte le tele. Considerato mezzo espressivo fondamentale, contiene in sé il progetto del quadro e non si pone mai come elemento secondario di piani da riempire ma, in totale autonomia, organizza e struttura lo spazio. All’interno di superfici aperte a molteplici possibilità espressive, l’artista introduce la rappresentazione complessa e suggestiva della luce.

Negli anni 80 e 90, la struttura del quadro si fa più libera ed emozionata, anche se rimane sottesa un’esigenza costruttiva, che vibra di accordi e dissonanze. Immergersi nella pittura significa per Verna compiere un percorso solitario e fortemente spirituale, ma la tensione evocativa è frutto di una costante revisione critica, proposta anche attraverso una serie di lucidi scritti teorici. A partire dal 2000, il ritorno all’uso dei colori acrilici, già sperimentati alla fine degli anni 60, ma ora completamente rinnovati, imprime una nuova accelerazione alla sua ricerca artistica.

Notevole la sua partecipazione agli eventi di maggior rilievo, a partire dalle Biennali del 1970, del 1978 e del 1980, senza considerare le numerosissime mostre personali.

Un ricco catalogo, pubblicato da Gangemi Editore di Roma, analizza scientificamente il percorso artistico di Claudio Verna attraverso un saggio critico della Soprintendente Anna Imponente, curatrice della mostra, e schede sui singoli quadri di Eloisa Saldari.


Inaugurazione: sabato 24 novembre 2007, ore 12.00

spsae-abr@beniculturali.it

www.museonazionaleabruzzo.beniculturali.it

Documenti da scaricare